Promuoversi come psicologi professionisti senza essere tutto fumo e niente arrosto

Lug 6, 2019 | errori da non fare

Quante volte pensiamo a “come promuoverci” tralasciando il “cosa vogliamo promuovere”?

Purtroppo la maggior parte delle volte siamo troppo attenti al voler ottenere visibilità: ci mettiamo sui social, facciamo il sito, facciamo le sponsorizzate….

Ma che cosa stiamo facendo vedere?

Quello che vedranno gli altri, cioè noi e i nostri servizi, è interessante?

Vorrei fare un esempio.

Volevo…fare un esempio…del forno che si apre e esce il fumo, ma penso che tutti conosciamo il detto
tutto fumo e niente arrosto

Se non lo conosci scrivi nei commenti che te lo spiego, intanto vado subito al sodo.

Come faccio per vendere di più, come faccio per avere più clienti, come posso scrivere articoli più persuasivi, come mi faccio trovare su google, ecc ecc…

Ma nessuno che si chieda mai:

I servizi che io offro sono interessanti?

Perché il marketing non è la bacchetta di Harry Potter.

Non fa magie.

Se crei un servizio tanto per averne uno, che non prende in considerazione i veri bisogni del tuo target, probabilmente il tuo target dirà….niente. Non dirà niente.

Il marketing è un moltiplicatore.

Se il tuo prodotto è generico, sarà di poco interesse, e poco interesse moltiplicato per un sacco di lavoro darà un sacco di poco interesse.

Se invece il tuo prodotto è stato appositamente pensato per un certo tipo di persone, che sono quelle che compongono il tuo target, allora…💣

E la stessa cosa vale per te, perché la prima cosa che la gente compra non è il tuo servizio.

Sei tu.

In questi mesi abbiamo parlato di creare fiducia, proattività, umorismo, copywriting, seo, comunicazione, strategie, espressività, colleganza, blog, social, strategie di lancio, il golden circle, le scelte, l’etica, i true fans, analisi, ed è questo ciò su cui dovremmo lavorare quando pensiamo a come promuoverci.

Renderti unica e interessante

Unica la sei già, perciò l’unica vera domanda che dovresti porti per avere un briciolo di successo, giusto quanto basta perché le persone comincino a sentire il tuo nome un po’ di qua e un po’ di là e decidere di affidarsi a te visto che a quanto pare non sei l’ultima scappata di casa…dicevo, l’unica vera domanda che dovresti porti è:

Come faccio a rendermi interessante?

Basta, il resto accade tutto di conseguenza.

Poi certo, troverai sempre chi ti dice che basta fare il blog e farai i soldi! Oppure vai su instagram che sono tutti lì pronti con i soldi in mano!
Oppure è perché non sai scrivere, le sponsorizzate, un video al giorno…belin.

Ma non siamo tutti uguali quindi mi sembra abbastanza ovvio che non possa esistere un metodo che vada bene per tutti.

Questa è solo una parte del gioco, ma per arrivare in fondo bisogna conoscere tutte le regole. E le regole sono scritte nella nostra storia, nel modo in cui ci siamo sempre relazionati gli uni con gli altri (cosa vuol dire fare marketing?).

Perciò metti da parte il pilota automatico, rimboccati le maniche e persevera.

No, non è facile, ma è per questo che ci riescono in pochi.

Quando pensiamo a come promuoverci, non pensiamo solo al sito, o a Facebook o Instagram, C’è molto di più.

Ti è piaciuto l’articolo?
Hai altri suggerimenti o riflessioni che vorresti condividere con i tuoi colleghi che leggeranno questo articolo?
Scrivile usando il modulo dei commenti qui sotto 👇

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Psst! Mi trovi anche sui social!

Articoli correlati

Richiedi una consulenza gratuita

Compila il modulo inserendo i tuoi dati e spiegando brevemente la tua richiesta.

Rispondo entro 24 ore

Contattami

Accettazione Privacy