Cosa c’entra la psicologia col marketing?

da | Ott 15, 2018 | marketing per psicologi

Cosa c’entra la psicologia col marketing?

Ci sono molte analogie tra psicologi e marketers, perché come per la psicologia, anche il nostro è un lavoro in cui si sta costantemente a contatto con le persone.

Facciamo un esempio:

Mi chiama un cliente e mi dice che vuole far crescere la sua azienda.

Bene, io per prima cosa devo capire a che punto è, quindi quali sono i suoi punti forti e i suoi punti deboli, cosa si può migliorare, cosa va cambiato, dove vuole andare quindi che obiettivo ha, e con tutti questi parametri devo sviluppare un percorso che gli permetterà di raggiungere i suoi obiettivi.
A quel punto entrano in gioco le mie competenze nella costruzione del suo brand, nel presentare la sua storia e il suo prodotto in un certo modo.

Ora tocca a te.

Ti chiama un cliente e ti dice che ha dei problemi familiari che non riesce a risolvere.

Non cerchi forse di capire a che punto è nel suo percorso di crescita, quindi in che modo vede le cose, quali sono i suoi punti deboli e i punti forti e in che modo puoi aiutarlo per cercare di fargli risolvere il suo problema?

E lì entra in gioco la tua esperienza da psicologo(/a …mi fa strano parlare al maschile perché praticamente siete tutte donne, mi sa che inizierò a parlare al femminile, scusate maschi) accompagnandolo nel percorso di crescita.

E qui qualcuno mi ha detto “sì ma io non vendo un prodotto“.

Beh, nemmeno io. Vendiamo entrambi la soluzione ad un problema, solo che, come c’è la credenza che lo psicologo curi i matti, c’è la credenza che venditori e marketers siano un po’ truffaldini (cosa vuol dire fare marketing?).

Abbiamo un problema entrambi.

 

Il punto è che noi marketers ci impegnamo per risolverlo, gli psicologi un po’ meno.

Infatti (chi lavora bene perché poi i bravi e i cretini sono in tutti i settori) sappiamo che la prima regola per vendere è: dare valore e creare una relazione con le persone.

Questo vuol dire che chi fa marketing (ripeto, quelli seri) non lo fa più allo scopo di vendere, ma lo fa allo scopo di risolvere il problema.

La vendita a quel punto diventa un naturale “effetto collaterale“.

Aspetta, non sto dicendo che lavoriamo per la gloria (anzi siamo i primi a dire che bisogna farsi pagare il giusto) ma se incontri uno che fa un mestiere qualunque e lo fa con passione, perché gli piace e che si vede che sta lavorando per te, non lo preferisci a chi lo fa solo per arrivare a fine mese?

E del resto è, o almeno dovrebbe essere, la stessa cosa che dovreste fare voi, cioè lavorare per aiutare le persone.

Il problema è che la maggior parte degli psicologi non si promuovono, o non lo fanno come andrebbe fatto.

Niente foto o video per cui non so nemmeno che faccia hai, pubblicazione di citazioni come se non ci fosse un domani.

Tutto questo non crea né interesse né fiducia.

 

Quindi è chiaro che a questo punto portare gente in studio diventa un problema perché nessuno sa che esisti o non reputa importante venire da te, e di conseguenza fare cassa diventa il tuo problema principale.

E questa penso che sia una differenza importante tra chi fa marketing e gli psicologi che non fanno marketing.

Noi ci preoccupiamo di rendere interessante un prodotto, la maggior parte di voi non lo fa.
E il vostro prodotto non è una tazzina o una chiacchierata, siete voi.

A questo punto penso sia abbastanza chiaro cosa c’entra la psicologia col marketing.

Quindi chiedetevi sempre:

Perché le persone non mi contattano?

Come faccio a diventare interessante, in modo che le persone vogliano contattarmi?

Come faccio a creare fiducia, in modo che le persone vogliano contattarmi?

Del resto, non è anche questa psicologia?

Buon lavoro a tutti

Ti è piaciuto l’articolo o ti è sembrato scontato?
Hai altri suggerimenti che vorresti dare ai tuoi colleghi che leggeranno questo articolo?
Scrivimi usando il modulo qui sotto 👇

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa vuol dire fare marketing?

Sai cosa vuol dire fare marketing? Certo che sai cos'è, non ho dubbi. Il marketing è uno strumento. Uno strumento composto da determinate strategie che ti permettono di vendere di più. E fin qui siamo d'accordo. Facile facile. Ma manca qualcosa. Anzi, la definizione...

Gli psicologi possono fare marketing?

Ancora troppe volte la risposta è che gli psicologi non possono fare marketing per paura di andare contro il codice deontologico. Ma c'è davvero da avere paura del codice?E se invece il codice stesso sostenesse il marketing? Io penso che il problema non sia il codice,...

Lo psicologo NON deve fare marketing

Perché lo psicologo NON deve fare marketing? Forse starai già pensando che sono impazzito e hai il dito (o il mouse) pronto a pigiare su qualunque cosa che possa interrompere questa follia, ma dammi 3 minuti e ti dimostrerò che potrei aver ragione. 3 minuti. Ok dai,...

Come fare in modo che le persone si iscrivano alla tua newsletter

In quest'articolo ti darò qualche suggerimento per fare in modo che le persone si iscrivano alla tua newsletter. Qualche tempo fa ti ho mostrato alcune regole per scrivere delle mail efficaci, facendo in modo che i tuoi iscritti abbiano voglia di leggerle. Oggi invece...

Come avere più clienti e salvare il tuo studio

Ti sei mai preoccupata di come fare per avere più clienti in studio (o pazienti)? Hai mai applicato delle strategie concrete allo scopo di aumentare il numero di persone che vengono in studio da te? No?   😲 Momento momento momento! Penso di sapere a cosa...

Intervista con lo psicologo: Caterina Gozzoli

Si può cambiare la percezione dello psicologo con uno spettacolo? Sì, si può e Caterina Gozzoli, referente dell'ordine degli psicologi della lombardia per la provincia di Cremona, improvvisatrice e drammateraputa, ce lo racconta in questa intervista. ImprovvisaMente è...

Reverse engineering per analizzare la concorrenza – marketing per psi

Reverse engineering. Sì, hai letto bene. Per analizzare la concorrenza un po' di stalking è necessario. 😅 Oggi chiudiamo l'argomento che abbiamo iniziato nelle storie di instagram (qui trovi il link al mio profilo ig, ti basta cercare tra le storie in evidenza...

Come usare gli hashtag su instagram per promuoversi

Buongiorno dottoresse e dottori. Oggi vediamo come usare gli hashtag su instagram e ci divertiamo. O almeno io mi diverto, sempre per il fatto che non vi vedo ma immagino vi stiate divertendo un sacco anche voi. Sì? #divertimentopuro Lo metto sotto al mio post su...

Presta attenzione all’ascolto: marketing etico per Psicologi

La capacità di prestare attenzione all'ascolto è una cosa purtroppo piuttosto rara. O meglio, a dirla tutta è la capacità di prestare attenzione all'ascolto...di ciò che dice e esprime l'altra persona, per intero, e capire cosa la porta a dire ciò che sta dicendo,...

Cosa c’entra la psicologia col marketing?

Cosa c'entra la psicologia col marketing? Ci sono molte analogie tra psicologi e marketers, perché come per la psicologia, anche il nostro è un lavoro in cui si sta costantemente a contatto con le persone.Facciamo un esempio: Mi chiama un cliente e mi dice che vuole...

Richiedi una consulenza gratuita

Compila il modulo inserendo i tuoi dati e spiegando brevemente la tua richiesta.

Rispondo entro 24 ore

Contattami

Accettazione Privacy